top of page

Dott. MARCELLO MESSINA



Istruttore cinofilo opero a Palermo con 23 anni d’ esperienza ,specializzato negli Stati Uniti in programmi di riabilitazione di cani con problemi comportamentali.

Ho partecipato, anche come relatore , a numerosi congressi e master in Problemi comportamentali del cane ed Atenei Universitari.

La filosofia  che cerco di raggiungere con miei percorsi di educazione e risoluzione dei problemi comportamentali, è quella di restituire armonia e serenità nella relazione uomo animale.

Tengo Corsi educazione  addestramento  cani a Palermo presso il mio centro cinofilo in via Guglielmo Savagnone 21 Palermo.

marcello messina

 

Marcello Messina è certificato da F.C.C.
l’unico organismo di certificazione
nel settore cinofilo in Europa.

 

La sua attività principale è quella di rilasciare certificazioni delle competenze a chi opera nel settore e che possiede la qualifica di addestratore, istruttore e educatore cinofilo.

La certificazione rilasciata da un ente terzo, indipendente e privo di conflitti di interesse stabilisce che il certificato abbia competenze, conoscenze e abilità per operare con
professionalità nel mercato garantendo certezza nella prestazione,

garanzie per il consumatore e tutela del benessere animale.

Inoltre, si differenzia dalle attestazioni di qualifica rilasciate dalle
associazioni che hanno validità esclusivamente a livello associativo
e in ambito nazionale.

La certificazione F.C.C. è rilasciata in conformità al CWA 16979
“Dog training professional – competence and skills requirements” che
rappresenta il documento normativo di regolamentazione e
standardizzazione del settore pubblicato dal CEN il 20 gennaio
2016, del quale F.C.C. è stata il promotore e ha detenuto la
presidenza del tavolo europeo.

Il CWA 16979 nasce proprio per coprire dei gap legislativi e ha
funzione di co-regolamentazione. Si ricorda che è la stessa Unione
europea a promuove la normazione soprattutto nell’ambito dei servizi
e di tutte quelle professioni che non sono regolamentate e che, quindi,
non posseggono un ordine o un albo. Il CWA, pertanto, diventa uno strumento importante per essere speso in primis dallo Stato, dalle Regioni e dagli Enti locali, dalle associazioni, dai singoli professionisti e, da ultimo, dal cliente/consumatore.

Attraverso la certificazione F.C.C., il professionista si dota di una carta di identità che gli permette di operare su tutto il territorio europeo, di essere competitivo sul mercato e di avere una via preferenziale nei confronti delle Regioni, enti locali e asl di riferimento per quanto attiene a eventuali gare d’appalto e/o incarichi.

Di fatto con la certificazione F.C.C., la spendibilità della propria professione è totale e permette al professionista un riconoscimento a livello europeo.

marcello messina
bottom of page