top of page

Arrivo del Cucciolo

L'arrivo del cucciolo nel nostro nucleo familiare non è una decisione da prendere con leggerezza, dal mio punto di vista bisogna essere consapevoli che il suo arrivo deve essere organizzato nei minimi dettagli. Sarà  un  cambiamento sia per noi che per lui. Le nostre abitudini cambieranno e le sue prenderanno forma sul nostro stile di vita ,nuove per lui. Bisogna essere pazienti,  e dedicargli del  tempo.


arrivo del cucciolo

Come gestire l'arrivo del cucciolo in casa.

Quando il nuovo membro peloso  entra in casa, bisogna fare in modo  rendere il più possibile sicura e a sua dimensione l’ ambiente, assicurandosi che sia sano e sicuro per lui. Le attenzioni devono iniziare prima del suo arrivo stabilendo dove andrà la sua cuccia, dove dovrà mangiare, cercare un veterinario di fiducia e soprattutto mettere in sicurezza l'ambiente.

 

La messa in sicurezza dell'ambiente  consiste nell'eliminare o ridurre al minimo i possibili pericoli per il cane per esempio i cavi esposti, balconi e scale  metterle in sicurezza al fine di proteggere il cucciolo dalla sua stessa curiosità evitando che possa rosicchiare materiale eletterico o rimanere incastrato o cadere.

 

Molto importante è prestare attenzione  ai detersivi (irritanti, tossici, mortali) e medicinali, allontanare e custodire oggetti piccoli e appuntiti o facilmente masticabili. E’ fondamentale  assicurarsi che in casa non ci siano delle piante tossiche o letali, un esempio ne sono il ficus, l'azalea e la stella di natale.

 

Aiutarlo in questa fase importante di cambiamento è importantissimo e bisognerebbe fare in modo che il suo primo giorno nel nuovo ambiente sia il più tranquillo possibile .

 

Come educare un cucciolo in casa? Si può lasciare solo?

L'educazione del cucciolo deve iniziare il prima possibile, il primo passo è quello di delimitare gli spazi dove dovrà sporcare , dove dovrà mangiare e dove dormire. Una volta visto quali sono gli angoli della casa che preferisce sistemare delle traverse su cui può fare i suoi bisogni; trovare un posto tranquillo per farlo mangiare ed uno riparato per farlo dormire. Alla base di una buona interazione intraspecifica c'è la coerenza e la calma. Bisogna mantenere sempre le  stesse regole della casa e della famiglia. Una volta istaurato il legame di fiducia reciproco si procede poco per volta ad abituarlo a restare in casa da solo dopo essersi però assicurati della messa in sicurezza dell'ambiente.

 

Hai delle domande o dubbi sull’ inserimento del tuo cane ?

scrivimi nei commenti

114 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page