top of page

La pica nel cane: cause, sintomi e soluzioni efficaci

Aggiornamento: 7 giorni fa

Giorni fa, tramite un social vidi una diatriba sulla Pica nei cani.

Da musa ispiratrice decisi di gettare qualche riga sull’ argomento.

La pica è un comportamento alimentare caratterizzato dall’ingestione di sostanze principalmente: terra, carta, sassi,  tessuti ed altro.


La pica nel cane
la pica nel cane

La Pica nel cane è diffusa sia nei cuccioli che nei cani anziani, solitamente non ingeriscono le sostanze in situazione per una carenza nutrizionale come erroneamente si sente dire ai giardinetti.

Un soggetto che presenta Pica come primo step deve essere sottoposto ad una visita veterinaria per escludere patologie organiche.




Il comportamento alimentare del cane

Il cane, ormai con i mangimi che esistono in commercio  hannopiena soddisfazione dei propri fabbisogni nutrizionali per questo ormai si esclude la causa di carenza alimentare . L’atto del mangiare fa parte dei comportamenti del cane e ha una sequenza precisa: fase appetitiva, fase consumatoria, fase di acquietamento. Il cane per selezionare l’alimento agisce prima annusa l’alimento e lo morde lievemente (fase appetitiva),successivamente passa alla presa dell’alimento, come fase finale  mastica  rapidamente (fase consumatoria) .

 

Fattori che influenzano il comportamento alimentare del cane

Tra i fattori che influenzano il comportamento alimentare del cane i più comuni sono:

• La razza: i soggetti di piccola di taglia  sono più selettivi nelle scelte alimentari.• La sterilizzazione nelle femmine e la castrazione nei maschi aumenta l’appetito.• Il cane predilige un alimento tiepido.


Come si comporta il cane con pica

Il cane si avvicina a un oggetto ed  utilizza la bocca per un esplorazione . Quando il nostro cane  ingerisce una sostanza non commestibile, se è in presenza del proprietario, lo fa rapidamente perché teme che gli si possa sottrarre .


COME INTERVENIRE

Il cucciolo

  • La prevenzione è molto importante,   instaurando una buona relazione dove il proprietario è  un “punto di riferimento” .

 

Il cane adulto

  • La pica è un sintomo e quando compare è bene consultare il medico veterinario per una visita approfondita per escludere le cause organiche e per poter procedere alla terapia più adeguata.• Come misura di “prevenzione” consiglio di condurre il cane sempre al guinzaglio ed evitare posti dove può trovare oggetti da ingerire facilmente.


È importante educare il cucciolo a non prendere tutto in bocca e va anche educato a

lasciare l’oggetto afferrato quando gli viene richiesto dall’uomo, evitando assolutamente (a meno di situazione estremamente pericolosa) di togliergli dalla bocca le cose con la forza.

 

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page